pasolini (1)

Le fan di Berlusconi davanti al tribunale: anche Pasolini andava coi minori

Le Piangitrici delle Libertà che hanno assediato il tribunale di Milano in sostegno al Cavaliere oscuro talvolta dimostrano un’ignoranza tale che si stenta a crederci. Una platinata imprenditrice, che risponde ai microfoni dall’interno della sua auto, paragona Silvio Berlusconi a un noto intellettuale, con queste parole

e poi, come ripeto, Pasolini pure andava a letto con le minorenni, però se erano di sinistra mica si attacca, solo a destra si attacca

L’idea che Pasolini fosse un pedofilo è tanto diffusa quanto ben poco suffragata da fatti e documenti. La prima accusa che gli venne mossa risale al 1949, quando voci di paese (Ramuscello per la precisione) portarono i carabinieri del luogo a indagarlo per “corruzione di minorenni e atti osceni in luogo pubblico”. Questa indagine (che sfocerà in un processo con relativa assoluzione 3 anni dopo) lo porterà ad essere espulso dal PCI di Udine e a diventare un facile bersaglio per i democristiani.

L’unica realtà in cui possiamo provare a muoverci è che Pasolini era omosessuale nell’Italia di mezzo secolo fa. Non che ora siamo un popolo più tollerante, anzi, a sentire qualche signore che ha vissuto la propria maturità sessuale negli anni ’80, siamo una generazione molto più bacchettona dei nostri nonni e dei nostri genitori.

Essere un intellettuale fortemente critico verso la destra come verso l’apparato di sinistra (non me ne voglia la signora platinata se la correggo anche qui, ma Pasolini non faceva sconti a nessuno e di conseguenza nessuno li ha mai fatti a lui), essere al contempo estremamente popolare sia tra i critici sia tra il pubblico ed avere gusti sessuali “malati” per l’epoca era una miscela esplosiva. E lo fu soprattutto per lui.

Nella pratica fu accusato ripetutamente di appartarsi con ragazzi minorenni, di violarli, di approfittare della loro povertà e ingenuità per soddisfare le proprie fantasie perverse. Ma nessuno, in alcun processo (e dire che ne ha subiti tanti) è riuscito a farci dire oggi con assoluta certezza che Pierpaolo Pasolini intrattenesse relazioni sessuali con minori.

Certo, fino alla conclusione del processo Ruby nemmeno Silvio Berlusconi è andato a letto con una minorenne. La presunzione di innocenza vale per tutti. Ma non si preoccupi la platinata fan, per l’ex premier sarà molto più semplice che per Pasolini. Deve solo aspettare pazientemente come tutti noi che gli passi la congiuntivite, e a quel punto sapremo l’insindacabile verità sul caso Ruby.

Commenta con il tuo account Facebook

Laura Bonaventura

"Non comanderò, né sarò comandato"

16 commenti

  1. queste min sono fan, ma parlamentari della Repubblica: questo e’ il vero dramma.

  2. Si credano si essere al di sopra delle leggi, siamo veramente nella merda.

  3. Halley Lux attraverso Facebook

    Berluscones: coloro che hanno creduto che Berlusconi credeva davvero che RUBY fosse la nipote di Mubarak ! http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2013/03/11/pop_palazzo-giustizia.shtml

  4. queste merde avrebbero potuto benissimo stare insieme a pelosi e ai fascisti che trucidarono Pasolini

  5. Probabilmente le fan di berlusconi non fanno differenza tra pedofili e omosessuali….ah dimenticavo quando quest’individuo si intratteneva con una minorenne era presidente del consiglio!!!!!!

  6. Paragonare Berlusconi a Pasolini, è come paragonare un maiale ad un cavallo alato.

Lascia un Commento