Crozza per Renzi? Una bufala del comitato. Ma il comico non ci sta

A quanto pare girava per facebook un presunto endorsement per Matteo Renzi da parte di Maurizio Crozza. Autore: il comitato di Matteo Renzi. Usando una delle battute del comico su Bersani, si faceva intendere che si fosse schierato dalla parte del pupo fiorentino.

Le proteste sono state talmente tante, che Crozza ha ritenuto doveroso smentire sulla sua pagina facebook ufficiale:

Cari amici della rete,
è il comandante Crozza che vi parla. Molti passeggeri della nave si lamentano perché il mio faccione compare sulle pagine Facebook di alcuni comitati pro Matteo Renzi, con una mia battuta di Ballarò.
Ora, amigos, voi sapete che in rete c’è di tutto: quelli che si fidanzano con i gattini, quelli che rubano le moto, e anche “quelli” di Matteo Renzi. 
Io, tra l’altro, l’ho saputo da uno che mi ha telefonato e mi ha detto: cos’è questo endorsement per Renzi? E così la telefonata è durata mezz’ora: 29 minuti per capire cosa vuol dire endorsement e uno per mandarlo a cagare. Però so apprezzare la coerenza: solo un comico può tentare di strumentalizzare la battuta di un comico
Quindi sappiate: la battuta di Crozza rubata dal comitato per Renzi è satira, vale una metafora di Bersani, un “Non voglio che mi si dica grazie” di Marchionne o un “sciogno” di Briatore. 
Ora me ne vado. Torno a bordo, cazzo. Se vedete Renzi, i renziani e i renzini salutatemeli. Ci vediamo alle 21.10 su La7.

Ecco, a quanto pare l’endorsement ora è sparito… certo che Renzi deve essere proprio disperato… arruolerà anche De Gasperi in queste ultime ore di campagna elettorale?

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro “Casa per Casa, Strada per Strada”. Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Lascia un Commento