Su Rutelli, Lusi e la dignità di dimettersi

Nel suo ultimo blog-post, Alessandro Gilioli fa il punto della situazione Rutelli e Lusi:

Quindi: adesso a parlare  ci sono i bonifici bancari.

E ci dicono che:

1) attraverso la sua fondazione , Francesco Rutelli – già uscito dal Pd – ha preso i soldi dal tesoriere della Margherita, cioé li ha indebitamente sottratti al Pd in cui la Margherita era confluita.

2) da oltre un mese Rutelli mente  agli italiani giurando di non aver mai preso soldi da Lusi.

3) I bilanci  dell’Api sono falsi.

Non ho capito che cosa manchi ancora per un eterno e imbarazzato allocamento dell’ex sindaco di Roma nel sepolcro silenzioso della peggiore politica.

Già, che cosa manca per determinare le dimissioni di Francesco Rutelli? C’è quasi da ringraziare Alemanno per aver vinto le elezioni nel 2008, così come Formigoni per aver battuto Penati nel 2010. Ovviamente nessuno si dimetterà. La dignità di dimettersi, evidentemente, non è più costume nazionale. Poi si chiedono perché noi giovani ci disinteressiamo alla politica o perché le liste dei 5 stelle superano la soglia del 3%.

Non hanno ancora visto che uno tsunami li sommergerà… e non è un problema se ci finiscono sotto loro, anzi, sarebbe un bene. Il punto è che da questo tsunami di rabbia, alimentato da sapienti populisti e demagoghi, verrà spazzata via anche la democrazia. Disse nel 2009 Veronica Lario: “La dittatura arriverà non con Berlusconi, ma dopo.” Il rischio, purtroppo, è fin troppo alto. E dobbiamo ringraziare quelli come Rutelli.

Commenta con il tuo account Facebook

About Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Check Also

#SkamItalia non deve morire

Io cominciai a seguirla un po’ per caso, incuriosito dal sommovimento di fan che invadeva …

29 comments

  1. Renata Vinci attraverso Facebook

    Rutelli è un gran parac…

  2. se non fosse così drammatico, farebbero ridere tutto il mondo, ridicoli

  3. La pochezza assoluta, solo per il motivo di averlo candidato fa venire il voltastomaco, si dimetta e chieda scusa a tutte le persone oneste e vada alla corte di

  4. Giovanni Lostumbo attraverso Facebook

    rutelli, con tutti i milioni di euro che avevate, ma lei non lo sapeva!!! altrimenti non avrebbe mangiato per tanto tempo,pane e cicoria.

  5. Rutelli !? quanti partiti ha cambiato questo personaggio, vissuto di rendita sulle spalle degli ITALIANI e le tasse le paga???????????

  6. Alessandro Gonciaruk attraverso Facebook

    il bell’antonio….

  7. Ciccio Bello!! Non si vergogna più di nulla, dovrebbe chiedere scusa agli italiani che lavorano…

  8. E’ uno speculatore incallito e il partito gli serve per mascherare loschi traffici che gli consentono di incamerare per le sue tasche milioni di Euro, è lui che la magistratura dovrebbe perseguire, così da capire dove finiscono i soldi degli Italiani la verità è che siamo in mano ad un pugno di truffaldini e truffatori incalliti che non hanno paura della legge.

  9. Meno male che e’ andato via dal PD.Ciccio Brutto. Che faccia…..

Lascia un commento