unaviaxberlinguer definitivo grande

E’ fatta: Milano ha la sua Piazza Enrico Berlinguer

Piazza Enrico Berlinguer, Milano. Quando il 15 giugno 2011 avevamo avviato su questo blog la raccolta firme per dedicargli una via/piazza/parco non è che ci sperassimo più di tanto. Di firme ne abbiamo raccolte quasi 4mila (tra cui spiccano quelle di Nando Dalla Chiesa, Giulio Cavalli, Patrizia Quartieri, Anita Sonego, Luca Mengoni, per citare i più noti) e, ovviamente, puntavamo in alto per ovvi motivi.

Quando il 7 gennaio l’assessore Lucia De Cesaris, sulla nostra pagina, annunciò l’intenzione di dedicargli una via (affermando però di non essere a conoscenza della nostra petizione, benché due capigruppo di maggioranza in Consiglio Comunale e svariati consiglieri l’avessero firmata), ci saremmo quanto meno aspettati un confronto con chi aveva sottoscritto quella petizione, ma vabbé, l’importante è il risultato.

Quella annunciato sul sito del Comune è una recente piazza pedonale frutto di un progetto di riqualificazione urbana, realizzata da poco tra via Savona e via Tolstoj (non è quindi nella cerchia dei Bastioni come l’avremmo voluta noi), ma è pur sempre meglio di niente. E rappresenta un bel regalo per i 90 anni di Enrico Berlinguer, che se fosse vivo li avrebbe compiuti il prossimo 25 maggio.

A tal proposito, Milano festeggerà adeguatamente i 90 anni della nascita di Enrico. Anzitutto, porteremo a Milano la mostra fotografica che sta girando per l’Italia e, udite udite, sarà dall’11 al 21 maggio al Pirellone. In più stiamo organizzando, oltre a Roma, anche un incontro qui a Milano con un po’ di nomi, durante il quale alcuni attori leggeranno Berlinguer (la data ve la comunicheremo in seguito).

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.