Far pagare l’Ici agli immobili commerciali proprietà di enti ecclesiastici? “È una questione che non ci siamo posti”, ha risposto Mario Monti alla stampa estera. Ma una sentenza della Cassazione potrebbe permettere ai Comuni di riscuoterla già da un anno. Perché nessuno lo fa?

Ici alla Chiesa? “Una questione che non ci siamo posti”

FIRMA L’APPELLO DI MICROMEGA PER FAR PAGARE L’ICI ALLA CHIESA CATTOLICA!

Un’altra manovra è possibile. Lo sappiamo tutti. Lo dicono anche i partiti, nel gioco delle parti che stanno maldestramente conducendo. Una versione “a costo zero” per lavoratori, pensionati e cittadini la stila Alessandro Gilioli dell’Espresso, sul suo blog, e addirittura riesce ad arrivare alla cifra record di 33 miliardi senza toccare le pensioni e aumentare le accise (allegria, benzina e diesel sono sopra 1,70 euro).

Tra queste cifre c’è ovviamente l’Ici sugli immobili commerciali del Vaticano, che costituiscono da soli il 22% dell’intero patrimonio immobiliare nazionale. Sollecitato dalla stampa estera sulla questione, Mario Monti, quello del Rigore, dell’Equità e della Crescita (alias Cetriolo), ha risposto: “È una questione che non ci siamo posti”. Per carità, mezzo miliardo di euro devono evidentemente fargli schifo.

Eppure i Comuni hanno la possibilità di riscuotere l’Ici sugli immobili commerciali della Chiesa. Lo stabilisce una sentenza della Corte di cassazione (la 16728 / 2010), che definisce l’esenzione non solo palesemente ingiusta, ma pure contraria all’articolo 108 del Trattato europeo, che ha rilievo costituzionale. La Suprema Corte ha stabilito dunque che l’esenzione Ici per gli immobili ecclesiastici che siano usati, anche in parte, per attività di impresa costituisce un aiuto di Stato illegale e quindi i Comuni non devono applicarlo. Insomma, i sindaci volendo potrebbero richiedere il pagamento sin da ora. Ma non lo fanno per ovvie opportunità elettorali.

Stando a quel che dice Marco Palombi sul Fatto Quotidiano,  “la Commissione europea, dopo un ricorso dei Radicali, ha aperto una nuova indagine, il cui esito è ancora sospeso: i funzionari, dice una fonte, hanno già finito il lavoro, che è sfavorevole agli interessi d’Oltretevere, ma la pronuncia ufficiale della Commissione è bloccata “dalle pressioni politiche provenienti dall’Italia”.

L’Italia dei Valori presenterà un emendamento per far pagare l’ICI sugli Immobili Commerciali anche al Vaticano. Vedremo chi la voterà. Secondo voi il PD lo farà? I coraggiosi si conteranno sulle dita di una mano. Forse è giunto il momento di una sollevazione popolare. Perché di questi gruppi parassitari che stanno ai vertici della piramide ci siamo decisamente stancati.

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

88 commenti

  1. però togliere 10/20 euro dalle pensioni dei più poveri (è così l’adeguamento su 1000 di pensione) è una questione che si è posto subito!!!

  2. Non si e’ posto il problema ,era troppo faticoso risolverlo , meglio battere sui soliti tartassati ……SE LA PONGA LA QUESTIONE SIG. PRESIDENTE , SE LA PONGA

  3. Raffaele Innocenti attraverso Facebook

    …..ma mi faccia il piacere!!!!!!!..forse tutti puntano ad avere le famose 7 vergini! o no?

  4. Caro Monti comincia a pensarci, ed intanto ai comuni che pur potendo non la riscuotono, e giusto tagliare l’esatto importo dai trasferimenti dello stato che non si sono preoccupati di farsi pagare dalla chiesa, secondo me gli viene in mente molto velocemente, se non vogliono farsi linciare dai loro cittadini….che avrebbero tutte le ragioni per farlo

  5. E di quali questioni vi siete occupati, in tutti questi giorni di intenso Studio, i vecchi e collaudati sistemi di SPREMITURA del popolo SOVRANO ? PENSIONI, CASA, BENZINA ? CHE SPRECO DI “CERVELLONI”. UN PRECARIO AVREBBE FATTO DI MEGLIO.

  6. Va bene prima non ve lo siete chiesti, ma adesso oltre a chiedervelo, AGITE, non vedo la differenza con le case della gente “normale”.

Lascia un Commento