indignati_pp166

15 Ottobre – Aggiornamenti in diretta

19.50 la polizia tenta di portare i violenti presso la stazione termini

19.35 “c’era una divisione netta tea i manifestanti pacifici e i facinorosi, i violenti erano in gruppi isolati” (Alemanno)

19.25 nel pomeriggio Pannella, entrato nel corteo, è stato cacciato dai manifestanti

19.23 manifestanti pacifici confluiscono al Circo Massimo
black bloc dispersi nelle traverse di via merulana

19.20 Butti, Pdl, capogruppo della Commissione di Vigilanza sulla Rai, trascrizione testuale: “La diretta di oggi della manifestazione degli indignados di RaiNews è inaccettabile e offende la storia della Rai. Mentre scorrono le immagini di devastazioni e di scontri e di guerriglia urbana, si fa di tutto per minimizzare e per dare la sensazione di una manifestazione pacifica che di pacifico non ha nulla. Siamo di fronte al travisamento della realtà, ma soprattutto alla distorsione del fatti.”

19.13 violenti tentano di bruciare una pompa di benzina

19.11 70 i feriti tra agenti e manifestanti

18.50Barricate dei violento in via merulana, la polizia avanza coi lacrimogeni.
“peccato” (draghi)

18.40 “non ci aspettavamo questo gruppo di violenti” (Renata Polverini) [ma stiamo scherzando?]

18.35la conta dei manifestanti feriti sale a 20, uno solo ferito gravemente.
finora nessun attacco ravvicinato tra polizia e manifestanti, si è trattato principalmente di labci di oggetti e di cariche di alleggerimento

18.32 esplode il blindato. I manifestanti urlano “rispettiamo solo i pompieri
dopo l’incendio la situazione sembra stabile per quanto tesa

18.30 il blindato rischia di esplodere, piazza s.giovanni non è più al centro dello scontro

18.25 da via dei fori imperiali si vede la colonna di fumo proveniente da piazza San Giovanni

18.20 le violenze si spostano anche in altre zone della città, i cittadini tentano di spostare le auto parchegiate
i feriti nelle forze dell’ordine salgono a 30
la parte pacifica arriva a San Giovanni dove continua la sassaiola
arriva l’ultimo scoppio del blindato in fiamme

18.15 in fiamme un furgone blindato dei carabinieri. Alla loro fuga i manifestanti violenti esultano

18.10 Tra i (fortunatamente pochi) feriti 5 persone tra agenti e manifestanti

18.08 alcuni manifestanti trovano rifugio nella Basilica di San Giovanni

18.05 il manifestante ferito, un rappresentante locale di SEL, ha perso l’uso di alcune dita
altri assalti alle banche
pare che le cariche deu blindati della polizia abbiano investito un ragazzo, imanifestanti urlano “assassini” in piazza s.giovanno

18.00 la polizia non riesce ad avanzare bloccata dai black bloc
scontro aperto in piazza

17.50 la polizia effettua soli cariche di alleggerimento, pacifisti entrano in piazza con la bandiera della pace e a mani alzate, parte dei manifestanti gridano vergogna alla polizia perchè intervenuta troppo tardi, quando la situazione era difficilmente controllabile.
nel pomeriggio è anche crollato il tetto di un edificio della difesa per via di un incendio

16.55 Il cronista si ritira, i successivi aggiornamenti saranno effettuati attraverso gli aggiornamenti delle agenzie di stampa…

16.50 gruppi di manifestanti superano le mura a san giovanni. situazione francamente non mi sembra affatto sotto crontroollo, rinforzi polizia in arrivo

16.40 La manifestazione sembra spaccata in due: chi plaude alle forze dell’ordine chi lotta ontro di esse, chi cerca di salvare il salvabile, chi cerca di distruggere tutto

16.33 Cariche anche a San Giovanni

16.25 Panico e lanci di oggetti come armi non convenzionali, continuano gli incendi, si torna a san giovanni

16.20 Polizia carica i black bloc, disordine e lacrimogeni

16.19 Polizia acnora ferma, lotte interne tra i manifestanti

16.18 I disordini continuano in via labicana, scoppiano numerosi incendi di cassonetti e auto, assaliti uffici di banche e società, calma a san giovanni ma agitazione per la seconda parte del corteo

16.16 Il pensiero generale che si raccoglie è naturalmente che la cosa peggiore sia che già da stasera la manifestazione sarà ricordata solo per i soliti guastatori

16.15 Gli scoppi erano bombe carta, agitazione tra la folla che si muove disordinatamente

16.11 Rumore di scoppi o spari, non è chiara la loro origine, forse le macchine incendiate

16.10 Atti vandalici nei pressi dei fori imperiali, nuovi incendi

16.05 Corteo bloccato sui fori imperiali dai black bloc, che cercano di entrare nel centro. La polizia argina non attacca. Calma critica.

15.46 Londra – Assange tenta di parlare agli indignati ma è fermato dalla polizia

15.45 La parte iniziale del corteo è arrivata alla destinazione di Piazza San Giovanni, ancora problemi e fumogeni tra via Cavour e cia dei Fori Imperiali

15.44 Geithner (segretario del Tesoro Usa): “Capisco le preoccupazioni degli indignati”

15.42 Alfano condanna la manifestazione: “Non si esce dalla crisi incendiando macchine”

15.40 Primo ferito in via Cavour, colpito da una bottiglia

15.35 Migliaia di Bandiere Rosse, Giovani e NoTAV, cori a favore dei vigili del fuoco, manifestanti più sereni

15.32 Manifestanti isolano i violenti

15.30 Aggresioni e minacce ai cameramen di diverse reti

15.28 Spenti gli incendi in via Cavour

15.27 “La manifestazione è di una violenza inaccettabile” (Angelino Alfano)

15.25 Occupata la Basilica di Massenzio e l’Area Archeologia dei Fori Imperiali, aggredite due troupe di SKY

15.20 Black Bloc aggrediti dai manifestanti pacifici per via degli atti di vandalismo

15.10 Terza macchina incendiata (l’Audi di cui erano stati spaccati i vetri), espressione di panico e di rabbia da parte della maggioranza dei rappresentanti contro i black bloc nella seconda parte del corteo.
La testa procede, invece, pacificamente

15.07 Negozi saccheggiati e banca assaltata, incendi ancora in corso

15.03 Blindati della polizia chiudono via dei Fori imperiali, il corteo è spaccato in due

15.00 La testa del Corteo procede pacificamente  vicino al Colosseo, da cui non si vedono le fiamme.
In via Cavour arrivano i vigili del fuoco, ma scoppia un altro incendio ad una macchina parccheggiata più avanti

14.55 Parte dei manifestanti (anche black bloc) si rifugiano nel Grand Hotel Palatino, a pochissimi metri dalla macchina data alle fiamme

14.50  colonna di fumo nero investe un palazzo provocato da un incendio in via cavour: una Mercedes data alle fiamme, un’Audi con vetri spaccati
La polizia blocca l’acesso alle strade interne, ma non interviene sull’incendio nè sui manifestanti

14.45 “Si rischia che diventi una guerra tra poveri. Il grande paradosso è che questi giovani sono i figli del consumo che, tuttavia, non possono consumare” (Giovanni Russo Spena)

14.30 Nel corteo degli indignatisono presenti un centinaio di black bloc con i caschi, manifestazione bloccata per qualche minuto

14.15 Gli indignados danno alle fiamme, in via cavour, le bandiere dell’Italia e dell’Unione Europea

13.45 La Manifestazione parte da piazza Esedra in anticipo per via della grane partecipazione

13.30 Attese oltre 200.000 presenze a Roma

12.00 “Li capisco hanno aspettato tanto, noi all’età loro non l’abbiamo fatto. Li sostengo basta che la manifestazione non degeneri” (Draghi)

Commenta con il tuo account Facebook

Qualcosa di Sinistra

393 commenti

  1. vorrei che qualcuno domandasse a Maroni,a cosa serve la polizia postale?(tracce,nomi,volti, movimenti,orari,tutto questo prima delle manifestazioni in genere),è stato fatto?nemmeno a pensarci.Vogliamo domandargli come mai le forze di polizia erano poche,in una manifestazione cosi imponente?pochi in servizio,certo ,”sarebbe”stato sufficiente reclutare tutti i poliziotti imboscati negli uffici del ministero,visto che prendono anche l’indennità rischio davanti al pc,ma questo non lo dicono,e nemmeno lo fanno.Dopo i malfatti della camera di venerdi,la violenza si è ripetuta in piazza:ringraziamo chi ci “dovrebbe”governare!!

  2. Enrico Belinguer è stato un mito per milioni di lavoratori che si sono battuti per difendere la Costituzione nata dalla Resistenza

Lascia un Commento