In libreria, a soli 6,50 euro, la famosa intervista di Enrico Berlinguer sulla Questione Morale.

L’intervista di Enrico diventa un libro: La Questione Morale

Non mi potrò mai dimenticare quando, l’8 luglio del 2007, decisi di fondare un mio blog personale per rilanciare la Questione Morale. Sarà forse vero che a diciotto anni ti sembra tutto così facile, tanto che se mi rileggo a distanza di quattro anni mi faccio quasi tenerezza per l’ingenuità che mi animava allora, eppure continuo a non capire l’ottusità di chi ancora si ostina a non considerare centrale il problema profondo dell’equilibrio tra morale e potere come elemento fondante della democrazia.

Quando lessi per la prima volta la famosa intervista a Berlinguer, per caso, avevo diciassette anni e mi sembrava così ovvio quello che diceva che mi stupivo che quelle stesse parole non le sentissi da nessun leader di partito. Così, quando chiusero bottega i Ds per fallimento morale, mi sembrava naturale che nel “partito nuovo” la Questione Morale dovesse essere uno dei perni del rinnovamento che dicevano di voler portare avanti. Le mie domande sul tema, però, a vari ministri e dirigenti nazionali di quelli che erano ancora i Ds fecero indispettire i miei allora compagni (parola già ai tempi squalificata, se usata per certa gente), tanto che me lo ricordo ancora come se fosse oggi la mia estrema delusione quando mi presero in disparte e mi dissero: “Non hai capito un cazzo di come si fa politica, se stai zitto e fai il bravo prima o poi ti daranno qualcosa. Se continui così la tua carriera è finita.

Decisi allora che le mie forze sarebbero state meglio spese portando la lotta per la Questione Morale a livello inter-partitico che perdere tempo con gente che aveva in testa carriere da grigi funzionari di partito. E mentre in tutte le sedi portavo avanti la battaglia, sono riuscito inaspettatamente, con il blog, a conoscere persone che la pensavano come me (e il tutto quando facebook ancora non esisteva). Da lì è nato il nucleo di base che poi ha portato al successo di enricoberlinguer.it

A distanza di quattro anni sono fiero di aver fatto la mia piccola, piccolissima parte, nella diffusione delle idee di Enrico, a cominciare dalla famosa intervista sulla Questione Morale (che per inciso solo noi sul web abbiamo pubblicato per intera). Su facebook abbiamo raggiunto quota 235mila persone. Nei prossimi mesi avvieremo anche una produzione cinematografica per fare un film sulla vita di Enrico. Ora, grazie anche ad Aliberti Editore, quell’intervista è diventata un libro, al bel costo di 6,50 euro, a portata di tutte le tasche.

Forse qualcosa sta cambiando in Italia. Noi, per quanto ci riguarda, continueremo a fare la nostra piccola parte (voi però aiutateci, eh).

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

90 commenti

  1. possiedo un librettino del 1991 “La questione morale” una serie di interviste ad Enrico, inserto di AVVENIMENTI, straordinario rileggerlo…sembra di sentirti parlare…

  2. spero di si.. ma mi chiedo quanta gente onesta oggi ci governa

  3. c’è poca gente onesta che ,certamente, non riuscirà a cambiare questo nostro paese così malconcio:!!!!!!!!

  4. Giangreco Orazio attraverso Facebook

    si quando ceri tu si andava in pensione con in 35 anni uguale a 50anni 6 mesi e un giorno adesso non ci vogliono piu mandare vogliono mandarci a 65 anni si e poi ci mandano in mobilita 3 anni e poi la fame

  5. ho letto oggi che berlusconi avrebbe elogiato bettino craxi: decine di migliaia di persone vanno ancora oggi a portargli fiori nella tomba, mentre invece da berlinguer non ci va più nessuno… non commento

  6. Ecco il nome di chi potrebbe portare avanti il progetto. Gianluca Arcopinto è l’unico produttore serio, indipendente, coraggioso! Parola del mio amico. Magari, se non l’avete contattato, potete farlo in modo da portare avanti il progetto. Se servono altre news, a disposizione!

  7. Da Berlinguer ad oggi, in peggio. Riusciamo afermare la tendenza e risalire. Forse va cacciato qualcuno e credo non occorra far nomi, basta raccomandare di curare meglio la barca.

  8. … MA PERCHE’ SI SONO ESTINTI I POLITICI ONESTI COME BERLINGUER ?!?!?!?!?!

Lascia un Commento