Libia: ribelli a Tripoli, Gheddafi ha le ore contate

I ribelli nella piazza Verde di Tripoli, due figli del raìs arrestati, il Colonnello chiama a difesa della capitale ma i suoi pretoriani capitolano ed è costretto a offrire il negoziato: questa è la lenta agonia della dittatura di Muhammar Gheddafi sulla Libia.

Le forze dei ribelli sono entrate già questo pomeriggio dentro Tripoli, dopo aver conquistato le zone vicine alla capitale cingendola in assedio. In queste ore continuano feroci combattimenti quartiere per quartiere, mentre Gheddafi continua a far appello per la difesa della capitale, da ripulire dai colonialisti, pur offrendo un negoziato diretto al Cnt (comitato nazionale transitorio).

IL Cnt, dal canto suo, risponde che qualora Gheddafi accetti l’esilio, saranno cessati gli scontri a Tripoli e nel resto del Paese. Nel frattempo i pretoriani di Gheddafi  (la brigata dell’esercito libico responsabile di garantire la sicurezza del Colonnello ha deposto le armi), mentre i ribelli sarebbero in pieno centro di Tripoli, nella Piazza Verde. Arrestati anche tre figli di Gheddafi, Seif, Saadi e Mohammad.

Commenta con il tuo account Facebook

Giorgio Pittella

Sono nato a Milano un anno e mezzo prima della caduta del Muro di Berlino, da genitori lucani portandomi nell sangue le diverse percezioni della penisola. Da sempre appassionato di politica, vengo insignito del titolo di "sindacalista" sin dalla quinta elementare e "comunista" sin dalle materne, quando le maestre scrutano preoccupate un mio disegno sui funerali di Berlinguer, con falce e martello ben in vista. Ho coniugato la mia passione con i miei studi, iscrivendomi alla Facoltà di Scienze Politiche di Milano, e scrivendo per Qds. Da sempre appassionato di giornalismo, specialmente quello d'inchiesta. Vedo calare drasticamente la mia media voti alle scuole medie dopo un articolo nel giornalino di classe in cui accusavo la prof. di religione di valutare secondo simpatie e antipatie, venendo così meno ai buoni principi cristiani. Tra le mie altre collaborazioni, ho scritto di politica per il sito web di una web-radio e ho scritto per un web-giornale universitario. Sono anche molto appassionato di storia, di filosofia, di arte e di musica e sfegatato tifoso juventino

4 commenti

  1. Lupo Azzurro attraverso Facebook

    è LA VITTORIA DEI COLONIALISTI FRANCESI!

Lascia un Commento