Caro Brunetta, la vostra arroganza è l’Italia peggiore

httpv://www.youtube.com/watch?v=ocljKpVas1Q

Questa la reazione di Renato Brunetta ieri durante il Convegno Nazionale dell’Innovazione svoltosi a Roma, quado alcuni lavoratori della Rete dei precari della Pubblica Amministrazione hanno chiesto di rivolgere una domanda al ministro. “Siete la parte parte peggiore dell’Italia, con voi non parlo”, la sua risposta. Brunetta è poi andato via con l’auto blu evitando ogni confronto, generando tensioni fra i lavoratori e la sua scorta.

Il video mostra chiaramente l’espressione del governo del nostro paese: arrogante e non attento ai problemi degli italiani. Il ministro Brunetta è tra gli interpreti meglio rappresentativi di una destra arrogante e insensibile al paese, non dotata di capacità d’ascolto verso coloro che dovrebbero rappresentare. Questo è ben visibile nella sua azione di governo, sin da quando insultava i “fannulloni” squalificando professionalmente un’intera popolazione di lavoratori.

Noi cittadini siamo poi costretti a vivere sulla nostra pelle gli insulti di chi dovrebbe rappresentarci e l’onta di essere trattati come nemici dell’ordine pubblico qualora ci si voglia confrontare con un nostro rappresentante. Questa è la loro Italia peggiore, la nostra è l’Italia migliore.

 

Commenta con il tuo account Facebook

Giorgio Pittella

Sono nato a Milano un anno e mezzo prima della caduta del Muro di Berlino, da genitori lucani portandomi nell sangue le diverse percezioni della penisola. Da sempre appassionato di politica, vengo insignito del titolo di "sindacalista" sin dalla quinta elementare e "comunista" sin dalle materne, quando le maestre scrutano preoccupate un mio disegno sui funerali di Berlinguer, con falce e martello ben in vista. Ho coniugato la mia passione con i miei studi, iscrivendomi alla Facoltà di Scienze Politiche di Milano, e scrivendo per Qds. Da sempre appassionato di giornalismo, specialmente quello d'inchiesta. Vedo calare drasticamente la mia media voti alle scuole medie dopo un articolo nel giornalino di classe in cui accusavo la prof. di religione di valutare secondo simpatie e antipatie, venendo così meno ai buoni principi cristiani. Tra le mie altre collaborazioni, ho scritto di politica per il sito web di una web-radio e ho scritto per un web-giornale universitario. Sono anche molto appassionato di storia, di filosofia, di arte e di musica e sfegatato tifoso juventino

25 commenti

  1. é solo un pinscher nano al guinzaglio del padrone ( della stessa levatura).

  2. Questi sono i ministri che ci governano Vergognaaaaaaaaaaaa buffone

  3. ma come si permette sto pigmeo a offendere le persone che sono precarie non per scelta ma per le leggi che fa il governo!!stronzo!!!!!

  4. Una carogna di sicuro, ha il cuore troppo vicino al buco del culo.

Lascia un Commento