Tg1 e Tg2 “boicottano” il referendum?

Errare è umano, è vero, ma perseverare è diabolico. Come non commentare altrimenti i refusi di due tg di Mamma Rai? Come non pensare alla malafede?

In occasione del refuso del Tg1 di domenica, che indicava come date di voto il 13-14 giugno per i referendum, si accoda il giorno dopo il Tg2 con ben due refusi: il primo ad opera della conduttrice, che parla di lunedì e venerdì come date di apertura dei seggi, mentre nel servizio si torna a citare il 13-14 giugno. Il fatto strano è che in tutte e tre le sviste, la giornata cancellata è proprio quella di domenica 12 , che da quando si è tornati a votare su due giorni, è quella con più affluenza per ovvie ragioni.

Vogliamo pensare che siano stati errori, ma è difficile vista l’importanza del raggiungimento del quorum che non viene raggiunto, per un referendum abrogativo, dal lontano 11 giugno 1995. Però, come diceva qualcuno, a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca, e viste le recenti performance di Mamma Rai (specie con Michele Santoro, cacciato da RaiDue nonostante i dati d’ascolto di Annozero), Minzolini & company, il sospetto di affossamento dei quesiti referendari da parte dei due Tg è molto forte, in linea con Palazzo Chigi.

Commenta con il tuo account Facebook

Giorgio Pittella

Sono nato a Milano un anno e mezzo prima della caduta del Muro di Berlino, da genitori lucani portandomi nell sangue le diverse percezioni della penisola. Da sempre appassionato di politica, vengo insignito del titolo di "sindacalista" sin dalla quinta elementare e "comunista" sin dalle materne, quando le maestre scrutano preoccupate un mio disegno sui funerali di Berlinguer, con falce e martello ben in vista. Ho coniugato la mia passione con i miei studi, iscrivendomi alla Facoltà di Scienze Politiche di Milano, e scrivendo per Qds. Da sempre appassionato di giornalismo, specialmente quello d'inchiesta. Vedo calare drasticamente la mia media voti alle scuole medie dopo un articolo nel giornalino di classe in cui accusavo la prof. di religione di valutare secondo simpatie e antipatie, venendo così meno ai buoni principi cristiani. Tra le mie altre collaborazioni, ho scritto di politica per il sito web di una web-radio e ho scritto per un web-giornale universitario. Sono anche molto appassionato di storia, di filosofia, di arte e di musica e sfegatato tifoso juventino

25 commenti

  1. colpiti in massa da un attacco di alzaimer istantaneo….boh vai a capire

  2. possono cambiare le date , ma non il pensiero di popolo che votera’ cmq SI

  3. Naturalmente si tratta di RAI1…RAI3 non sbaglia di sicuro…. Ci sarà un motivo….?

Lascia un Commento