Lettera aperta da uno studente che si è stancato di essere insultato dal suo Presidente del Consiglio.

Caro B., sarò senza cervello, ma mi è rimasta la dignità

Gentile Presidente del Consiglio dei Ministri Onorevole Silvio Berlusconi,

leggo le agenzie di stampa che riportano la seguente sua dichiarazione, indirizzata a me e a tutti quelli che non la votano: “Non credo che ci sia una persona con la testa sulle spalle che possa votare per il signor De Magistris; uno che vota per il signor del De Magistris vada a casa, si guardi nello specchio e dica sono un uomo o una donna senza cervello.

Non sono residente a Napoli, ma De Magistris l’ho votato due anni fa alle elezioni europee, quindi rientro nella categoria dei “senza cervello“. Ebbene, lo ripeto in questa sede, nel caso non fosse chiaro a lei e ai di lei fanatici che la seguono: Sono orgoglioso di avere 22 anni, aver sempre votato a Sinistra, rifarmi agli ideali della Sinistra, dare il mio voto a chi quegli ideali li rispetta e li porta avanti tutti i giorni.

Evito di abbassarmi al suo infimo livello (dovrei scendere troppo in basso e mi sono sinceramente stancato di inseguirla nei suoi deliri), la informo solamente che il presente “senza cervello” si è diplomato al Liceo Classico G. Parini di Milano con il massimo dei voti con una tesina sulla Questione Morale, arrivando all’esame con una media dei 5 anni pari al 9 e qualcosa; e che attualmente è iscritto all’università e ha la media sopra il 30 (e negli ultimi 4 mesi ha dato 7 esami con la medesima media, anticipando pure quelli del terzo anno, tanto che da ottobre mi dedicherò alla sola tesi e andrò all’estero). E che senza soldi e con tanta passione e buona volontà, ha fondato uno dei 100 siti web più visitati d’Italia, che è dedicato, guardi un po’, ad un comunista, Enrico Berlinguer.

Nulla di paragonabile al curriculum delle Minetti, delle Carfagna, delle Gelmini e di tutta la corte di nani e ballerine che le gira intorno, lo ammetto. E nemmeno mi sono messo al suo servizio, tradendo gli ideali in cui credo, come ha fatto Giuliano Ferrara, anche se 3000 euro per 7 minuti mi avrebbero fatto molto comodo, visto che ho perso mio padre quando di anni ne avevo 14. Forse per questo sono senza cervello. Una cosa però mi è rimasta: la dignità.

E questa, caro Presidente del Consiglio, è una cosa che nemmeno i suoi soldi possono comprare.

Con tutti i dovuti rispetti che devo alla carica che ricopre e con profonda disistima per la sua persona, la saluto con la considerazione che ella si merita.

Pierpaolo Farina
Studente, blogger, Presidente dell’Associazione Nazionale Enrico Berlinguer

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

79 commenti

  1. @gianni negroni= esatto vivrò in un mondo utopistico ma………falla conoscere a molti qst tua lettera!!!! spero che in italia ci siano più giovani come te!!!!!!!! RAGAZZI SIETE LA NOSTRA SPERANZA!!!!! e già qst speranza è stata fatta a brandelli + volte da qst governo, e allora diciamo……che voi giovani studenti siete la ns ultima spiaggia!!!!!! dopotutto le nuove rivoluzioni sn partite sempre da voi dal 68 ad oggi!!! in bocca al lupo per tutto!!!!

  2. Io come tanti altri come te capiamo cosa significa dignità,una frase del genere nn glie la dire a loro — si potrebbero offendere, caro studente hai tutto il mio rispetto — ammiro tutte quelli che la pensano come te — ciao :-A

  3. Dionisio Granelli attraverso Facebook

    la dignità….forse gli italiani, tanto bistrattati e sberleffati dal mondo, senza paura il voto a pisapia…20 nni che ci rompe li …scatole…e basta damoglie pure un po’ de botte, che se le merita propio. hola

  4. caro berlusca ….anche io sono senza cervello…….e orgoglioso di esserlo…………

  5. questa lettera merita di essere letta………e davvero un insegnamento di dignita’ umilta’ e intelligenza….

Lascia un Commento