Vittorio Arrigoni? "Nullafacente, strapagato, comunista!" Parola dei lettori del Giornale. Basta con questa fogna e questa feccia. BASTA!

Vittorio Arrigoni? “Nullafacente, strapagato, comunista!”

Che ci è andato a fare in Palestina? Si sa che quella gente è pericolosa. Perchè dovremmo (avremmo dovuto, ormai, purtroppo) occuparcene noi? Problemi suoi, problemi loro – della sinistra – che ha sempre supportato gente di questo tipo.

D’Alema e i suoi accoliti, mi sembra che andassero a braccetto con questi terroristi. Adesso hanno il coraggio di dire che la LORO politica estera è stata un fallimento? I risultati sono questi. O sempre colpa di Berlusconi anche adesso?
La solidarietà comunista ad Hamas ha questi esiti oggi come ieri come ieri l’altro . Ricordate la Sgrena e chi pagò con la sua vita per lei? Uno dei famigerati servizi segreti italiani,un certo Callipari che se lo beatificassero farebbero solo il loro dovere.Poi ci saranno i paletti del diritto Canonnico….
Rapito e pestato dagli stessi che vuol difendere contro l’occidente. Non riesco a dispiacermi per lui. Come ha detto qualcuno qui, ci pensi Gino Strada, Vendola, D’alema e sinistrume vario.

Sono questi alcuni degli insulti rivolti a Vittorio Arrigoni, ucciso ieri da un gruppo islamico estremista in Palestina, sul sito del Giornale, da parte dei lettori. La cui vita vale meno di un militare, in quanto militante di sinistra, un “soldato della pace”. Ma non finisce qui. C’è chi ha scritto, prima della notizia della morte, che se l’Italia avesse speso anche solo un centesimo per liberarlo, sarebbe espatriato (avrebbe reso servizio migliore a tornare nel pozzo da cui è risalito insieme ad altra feccia).

Ma è sullo stipendio dei cooperanti comunisti, pagati a peso d’oro, che si scatena questa gentaglia.

Giusto per capire di cosa si parla, ci vadano piano le anime belle che vorrebbero che tutti gli italiani si stracciassero le vesti per il futuro martire. Con tutta la comprensione per i poveri genitori che si sono ritrovati con cotanto figlio, vorrei rammentare che un “operatore umanitario” si becca 7000 euro al mese di indennità maggiorati delle spese di soggiorno (4000 euro circa). Quelli che non ci credono, vadano a vedere la voce “spese di funzionamento” del caro gino strada.

Vanno a fare gli eroi…lo siano sino in fondo, si arrangino, oppure preghi Hamas di intercedere per lui. Ho sentito di accostamenti a Quattrocchi, per carità, orrore, l’italiano ucciso alcuni anni or sono, ha tenuto in comportamento eroico fino all’ultimo…onore a lui! Costui mi pare un nullafacente comunista da 4 soldi

A quel che risulta al sottoscritto, i militari sono più strapagati. E stanno lì per fare la guerra, non la pace, come Arrigoni. Questa gente si riempie la bocca di carità cristiana, della parola di Cristo e di tante altre belle cose, poi alla prima prova dei fatti si comportano peggio delle bestie (e mi scusino le bestie, che sono più umane e razionali di loro). Muore un militare, tre giorni di lutto nazionale. Muore un italiano, insulti e disprezzo disumano. Bella la solidarietà e la lotta per un ideale nel 21° secolo. C’è chi dice che il Berlusconismo è in declino. Errore: è in declino Berlusconi. Per liberarci dal Berlusconismo, anche a Sinistra, occorreranno altri 30 anni e un editore di Sinistra che abbia un network uguale e contrario a quello di Mediaset. Nell’attesa, ringraziamo sempre San Bettino Craxi, la P2 e tutti quelli che, negli ultimi 20 anni, Berlusconi l’hanno resuscitato. Vittorio Arrigoni è anche sulla vostra coscienza.

About Pierpaolo Farina

Sono nato nel 1989 a Milano, dove vivo. A vent'anni ho fondato enricoberlinguer.it e a 21 Qualcosa di Sinistra. A 23, dopo la laurea triennale, WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie. Oltre a scrivere e fotografare con Sophie, la mia fedele Canon 6D, mi occupo di comunicazione politica e digitale. Nel 2014 ho pubblicato "Casa per Casa, Strada per Strada", il libro più venduto su Enrico Berlinguer. Sono dottorando in Studi sulla Criminalità Organizzata presso l'Università Statale di Milano.

Check Also

ha vinto Gelli non il popolo

Ha vinto Licio Gelli, non il popolo

Era il 3 novembre 2008, una vita fa, quando nella video-rubrica tenuta da Marco Travaglio …

26 comments

  1. mi fà ridere per non dire schifare quando un bue dà del cornuto all’asino,senti da che pulpito arriva stà frase,ma non si sono mai vergognati sti parlamentari di “rubare lo stipendio” a noi cittadini.Se ne stanno (quando sono presenti) seduti sui loro categrini col giornale ed i cellulari in mano,si mettono d’accordo tra loro su che mozione votare il giorno dopo,anzi si accordano anche COME votarla! VERGOGNA!

  2. Con il ‘ giornale ‘ non mi ci pulisco neanche il culo ( non me lo perdonenerebbe ) in quanto ai suoi lettori . . Da quando si riescono a capire gli asini che ragliano ? Chiedo scusa agli asini ! ! ! Neanche i porci se li mangerebbero . . E si che normalmente si mangiano addirittura la merda !

  3. senti chi parla!!! è vero che chi non ha la faccia come fà ha vergognarsi? sciacquatevi la bocca luridi eppoi eppoi

  4. Neanche il rispetto di fronte ad una così tragica morte di una persona che agiva spinto da ideali di eguaglianza e libertà. Comunque, magari ci ridessero Berlinguer e Moro. Di Almirante ne faccio volentieri a meno.

  5. Demaria Silvano via Facebook

    Inoltre il comunismo in Italia non ha MAI governato come si vuol far credere. e purtroppo molti ci credono. Prodi è un ex DC il PD attuale è un’accozzaglia di democristiani riciclati , rifondazione comunista l’ultimo baluardo rimasto non è manco in parlamento. basterebbe un po più di informazione ma volutamente non la si dà. e questi sono i risultati, e le lobby ridono.

  6. “il giornale” covo di ignoranti, maleducati e servi. Ma pagherete tutto. Non avete rispetto per nessuno, prima di parlare di Gino Strada sciacquatevi la bocca. Quattrocchi era un mercenario, non un socldato, era un contract, un killer prezzolato che è stato ammazzato prima, per quelli come lui solo disprezzo. Il fascismo è fuori legge, non la sinistra, Berlinguer era onesto non Berlu o La Russa, picchiatore fascista del fronte della gioventù, in una loro manifestazione morì un poliziotto, La Russa rancoroso, maleducato perché non ha mandato i suoi figli in Iraq? Schifosi, schifosi, schifosi

Lascia un commento