Il 17 marzo, per chi fosse nelle possibilità di farlo, si rechi a Milano, in Via Carlo Bellerio 41, armato di tricolore. Attaccheremo sui pali della luce, sui pali della segnaletica stradale e quant'altro il simbolo della nostra patria, per ricordare ai leghisti chi rappresentano, chi paga loro lo stipendio.

Coloriamo di Verde Bianco e Rosso la Lega

 

L’ho scritto come provocazione nel precedente pezzo, lo rilancio ora. Il 17 marzo tante sono le manifestazioni previste per celebrare l’Unità d’Italia. Qualcosa di Sinistra vuole contribuire a modo suo, e lo farà con tantissimi articoli e speciali a tema, ma vuole fare di più. Il 17 marzo, per chi fosse nelle possibilità di farlo, si rechi a Milano, in Via Carlo Bellerio 41, nel quartiere Affori armato di tricolore. Non vogliamo organizzare una manifestazione, ma attaccare sui pali della luce, sui pali della segnaletica stradale e quant’altro il simbolo della nostra patria, per ricordare ai leghisti chi rappresentano, chi paga loro lo stipendio.

Commenta con il tuo account Facebook

Giorgio Pittella

Sono nato a Milano un anno e mezzo prima della caduta del Muro di Berlino, da genitori lucani portandomi nell sangue le diverse percezioni della penisola. Da sempre appassionato di politica, vengo insignito del titolo di "sindacalista" sin dalla quinta elementare e "comunista" sin dalle materne, quando le maestre scrutano preoccupate un mio disegno sui funerali di Berlinguer, con falce e martello ben in vista. Ho coniugato la mia passione con i miei studi, iscrivendomi alla Facoltà di Scienze Politiche di Milano, e scrivendo per Qds. Da sempre appassionato di giornalismo, specialmente quello d'inchiesta. Vedo calare drasticamente la mia media voti alle scuole medie dopo un articolo nel giornalino di classe in cui accusavo la prof. di religione di valutare secondo simpatie e antipatie, venendo così meno ai buoni principi cristiani. Tra le mie altre collaborazioni, ho scritto di politica per il sito web di una web-radio e ho scritto per un web-giornale universitario. Sono anche molto appassionato di storia, di filosofia, di arte e di musica e sfegatato tifoso juventino

27 commenti

  1. … e sono andati a bersi un CAFFE’ !!! Prodotto di Paesi EXTRACOMUNITARI! li farei campare solo a polenta, e morire di pellagra

  2. Ferrari Massimo via Facebook

    Vivo troppo lontano, non posso venire ma mi farebbe piacere un mondo essere in via Bellerio. Berlusca pur di fare i fatti suoi ha sdoganato gentaglia che meritava una lenta agonia politica, come stava accadendo a fine anni ’90.

  3. Bhè, Maroni era in Lotta Continua con Pecorella a contestare da Sinistra Berlinguer… ora capite che forse non avevano tutti i torti dal PCI a definirli come li definivano… EB.IT STAFF

  4. NON MALE COME IDEA………… MA LASCIAMOLI NELLA LORO IGNORANZA QUELLI DELLA LEGA…………… SONO TROPPO MESCHINI OLTRE CHE SQUALLIDI NON MERITANO IMPORTANZA DA PARTE DI NOI ITALIANI………..!!!

  5. speriamo che prima o poi se ne vadano è una vergogna che gente cosi sia al governo e ci rappresenta ma come è possibile che ci siano delle persone che li votano POVERA ITALIA in che mani è finita

  6. patrizia marree

    Quelli della lega non dovrebbero ricevere lo stipendio. Glielo paghiamo noi e io non voglio darglielo. E scusate se sono qualunquista ma con bossi che vuoi esse’…

Lascia un Commento