Qualcosa di Sinistra lancia una raccolta firme contro l'ipotesi di un ritorno su Raiuno di Giuliano Ferrara, ad occupare lo spazio televisivo che fu de "Il Fatto" di Enzo Biagi. FIRMA ANCHE TU!

Ferrara al posto di Enzo Biagi. VERGOGNA!

 

“Non è grave il clamore chiassoso dei violenti, bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste.”   
(Martin Luther King)

Dopo l’annuncio della prima serata di Raiuno a Vespa e Sgarbi (che vuole addirittura la Minetti nel cast), continua la stretta berlusconiana sull’informazione e l’occupazione militare del PDL dei palinsesti televisivi. Se il destino di Masi è attaccato ad un filo ed insidiato da Lorenza Lei (zarina di ferro del politburo berlusconiano che dovrebbe riuscire a cacciare Santoro e gli ultimi spazi liberi di pensiero sulla tv pubblica), il destino di Giuliano Ferrara, ritornato all’attivismo militante nelle fila berlusconiane, appare più che roseo: a lui infatti andrà lo spazio televisivo che fu del Fatto di Enzo Biagi. L’ennesimo schiaffo in faccia al giornalismo libero e alla pubblica decenza.

Dopo aver manifestato contro moralisti e giudici a Milano, attorniato da mutande (e mutandari), il direttore del Foglio tornerà sullo schermo tv con una nuova “radio Londra” (con la differenza che quella originale informava, quella che speriamo non vada mai in onda invece disinformerà). E’ l’ennesima vergogna. Per questo noi di “Qualcosa di Sinistra” lanciamo una raccolta firme online CONTRO questa sciagurata ipotesi.

Perchè come diceva Martin Luther King, non è grave il clamore dei violenti, ma il silenzio spaventoso delle persone oneste.

FIRMA ANCHE TU L’APPELLO QUI: http://www.petizionionline.it/petizione/no-a-giuliano-ferrara-in-prima-serata-su-raiuno/3521 e passaparola!

Commenta con il tuo account Facebook

About Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Check Also

#RenziSalvini, due facce dello stesso degrado

Non che ce ne fosse bisogno, ma il confronto televisivo tra Matteo Renzi e Matteo …

40 comments

  1. ci vuole troppa pazienza in questo paese farlocco!

  2. ……scusatemi il Francesismo….
    ….ma…..tra Ferrara e Biagi, la differenza è come tra “Trombare e stare a guardare”!!!….

  3. che orrore, ma c’è chi li guarda purtroppo…….

  4. Nadia Nadiaz via Facebook

    ….l’ho detto e lo dirò sempre…l’imbecillità è contagiosa……

  5. non sono d’accordo: lasciamoli fare, basta non guardare la trasmissione che sarà un flop così come gli altri tentativi, ricordate Socci al posto di Santoro???? un disastro di ascolti molto imbarazzante per l Raiil confronto è molto impegnativo e Ferrara, per quanto bravo, ne uscirà con le ossa rotte!!!

  6. Penso che la trasmissione più vista dai telespettatori “IL FATTO” , sia un programma di Enzo Biagi e resti un programma dell’indimenticabile Giornalista. Nessuno sarebbe in grado di sostituirlo, tantomeno “l’urlatore” giuliano ferrara.

Lascia un commento